Il 1° luglio è entrata in vigore la nuova circolare ATM-09.

Definisce le aree vicino agli aeroporti e le limitazioni al volo per tutti i piloti di droni, ricreativi o professionali.

Con l’arrivo di questo nuovo regolamento, anche D-Flight sarà oggetto di alcuni cambiamenti.

Cos’è D-Flight

D-Flight è la società creata da ENAV per sviluppare la piattaforma U-space utile all’erogazione dei servizi di Unmanned Aerial Vehicles Traffic Management– UTM, ovvero per la gestione dei droni.

ENAV, attraverso D-Flight, mira a far coesistere il traffico aereo tradizionale con le esigenze della nuova tipologia di traffico, consentendo l’impiego dei droni per un numero crescente di servizi anche di pubblica utilità, ai massimi livelli di sicurezza.

Il portale riservato ai proprietari di droni permette di generare il QR- code obbligatorio da applicare sul proprio SAPR.

Cosa cambia con la circolare ATM-09

Dopo la messa online della nuova versione di D-Flight, occorrerà effettuare una nuova registrazione con relativo ottenimento del QR-Code.

Se ENAC rispetterà i tempi annunciati, infatti, a partire dal mese corrente dovrebbe scattare l’obbligo di registrazione per tutti i droni > 250g.

La nuova piattaforma d-flight consentirà di svolgere questa operazione, spingendo l’utenza ad adempiere gradualmente all’obbligo di identificazione elettronica del drone, che sarà effettiva in tutta europa da estate 2020, e successivamente all’UTM-Box previsto dal sistema U-Space(in corso di sviluppo).

I servizi messi a disposizione dalla piattaforma, la generazione del QR-Code e la registrazione saranno a pagamento.

Sarà comunque possibile accedere alle mappe con le no-fly zone gratuitamente in modalità utente anonimo.

Con l’attivazione dell’opzione ATM09, denominata esattamente come la circolare, si  potranno visualizzare le nuove ATZ riservate ai droni.

Il portale D-Flight è disponibile all’indirizzo www.d-flight.it.

Nei prossimi giorni inizierà a erogare i primi servizi, ma consigliamo a tutti gli utenti di non iniziare la procedura di registrazione fino a l’annuncio ufficiale da parte della società.

Commenta questo articolo