Lo avrete sicuramente notato: attualmente i droni sono molto utilizzati per i rilievi di terreni agricoli applicati a sistemi di agricoltura di precisione.

Possono infatti rivelarsi utili per ispezionare grandi aree di terreni agricoli che richiedono molto tempo altrimenti con i metodi tradizionali.

Che cos’è l’agricoltura di precisione, oggi? Quali vantaggi può portare l’applicazione della agricoltura di precisione
alle aziende agricole ed al territorio?

Andremo ad analizzare in dettaglio sistemi e strumenti utilizzati a beneficio dell’agricoltura.

Utilizzare l’agricoltura di precisione, permette degli importanti benefici in termini di efficienza produttiva, maggior qualità del prodottoriduzione dei costi aziendali e minimizzazione degli impatti ambientali

Possiamo dire in modo semplice che Agricoltura di Precisione significa “fare la cosa giusta, al momento giusto, al posto giusto“.
L’agricoltura di precisione è a questo punto una delle strade che può portare realmente ad un passo in avanti dell’agricoltura italiana e mondiale, migliorando l’efficienza dei processi produttivi sia dal punto di vista tecnico, sia dal punto di vista ambientale sia ovviamente dal punto di vista economico.

L’obiettivo dell’agricoltura di precisione è fornire alle colture quello che serve nel momento in cui serve.

Ecco alcuni dei vantaggi:

  1. Incremento della produzione con ottimizzazione dei tempi
  2. Aumento della velocità di esecuzione
  3. Meno affaticamento dell’operatore
  4. Riduzione degli errori di applicazione
  5. Ottimizzazione dell’uso dei prodotti (fitosanitari, concimi, semina, ecc…).

Il Telerilevamento Agricolo si inserisce in questo contesto come uno degli strumenti possibili per ottenere efficacemente informazioni relative allo stato delle colture (es. vigore vegetativo, lo stress idrico, il contenuto di clorofilla, ecc… ), mappandone la variabilità spaziale all’interno degli appezzamenti. Attraverso il calcolo degli Indici NDVI!

Si calcola come il rapporto tra la differenza e la somma delle radiazioni riflesse nel vicino infrarosso e nel rosso.
L’NDVI è un indice semplice da interpretare. I valori possono variare tra -1 e +1.

L’NDVI indica graficamente le misurazioni ottenute dal rilievo multispettrale per valutare lo stato di salute o condizione delle aeree vegetate.

PROCESSI OPERATIVI IN AGRICOLTURA DI PRECISIONE

  1. Processing di immagini multi- o iper-spettrali  acquisite da sensori posti a bordo di mezzi aerei (droni, aerei, satelliti) o terrestri (trattori)
  2. rilevazione dell’energia riflessa dalle superfici in specifiche regioni dello spettro elettromagnetico (bande di acquisizione nelle regioni del visibile e dell’infrarosso; 400-2500 nanometri).
  3. Mappatura distribuzione all’interno degli appezzamenti
  4. Generazione delle cosiddette «mappe di vigore».

L’uso di droni nell’agricoltura di precisione costituisce un vero e proprio punto di forza nel realizzare e mantenere sistemi colturali a basso impatto ambientale e costi contenuti, caratterizzati da una gestione ottimizzata dei processi, dalla tracciabilità dei prodotti, dalla distribuzione di tutti i fattori di produzione, come fertilizzanti e fitosanitari, con particolare attenzione alle sostanze potenzialmente inquinanti.

VUOI SAPERNE DI PIU’? ACQUISTA IL NOSTRO CORSO ONLINE DI AGRICOLTURA DI PRECISIONE!